Grafica e Web Design

by Sascha Cerini

 

Formati File di immagini vettoriale

 

bmp/vettoriale

file bitmap

file vettoriali

risoluzione

testo

fonts


HomeSite

Home corso

1.Tecnologia

2.Il colore

3.Web design


Come abbiamo visto un'immagine vettoriale è definita da un insieme di formule matematiche o da oggetti definiti da un determinato linguaggio, uno di questi oggetti potrebbe anche essere una immagine bitmap. Il fatto che l'immagine venga definita attraverso un linguaggio rende ovviamente più complessa la creazione di un formato per il file e complica notevolmente la creazione di un formato standard. Se consideriamo che in genere gli oggetti rimangono modificabili dopo il salvataggio e la riapertura e notiamo che ogni programma diverso dispone di un proprio set di operazione spesso simili ma quasi mai uguali possiamo avere una idea di questa complessità. Per ogni programma di grafica vettoriale nasce quindi un formato proprio, di fianco elenco quelli più importanti mentre tra i pochi  formati che si sono imposti come standard o che vengono utilizzati per l'interscambio vi è L'EPS.

 

EPS; Encapsulated PostScript: nella memorizzazione le informazioni relative all'immagine vengono incapsulate in oggetti non modificabili, sen non dal programma che li ha generati, e vengono descritte tramite il linguaggio PostScript. Questo ultimo linguaggio serve per inviare ad una periferica di output, tipicamente una stampante, tutte le informazioni relative al processo di stampa. Sono supportati la compressione la codifica Windows e MAC.

 

Altri formati

CDR

CorelDRAW!

CGM

Computer Graphics Metafile

CMX

Corel Clipart

DRW

Micrografx Draw

DXF

Autodesk

EMF

Windows Enhanced Metafile

EPS

Encapsulated PostScript

GEM

Ventura/GEM

HGL

Hewlett-Packard Graphics Language

PCT

Apple

PIC

Lotus Development Corp.

WMF

Microsoft Windows Metafile

WPG

WordPerfect